Salta al contenuto principale
PER INFO E PRENOTAZIONI CONTATTACI AL NUMERO: 0775874526

Il Grande Triangolo dell’Oriente: Samarcanda, Bukhara e Khiva...

Il Grande Triangolo dell’Oriente: Samarcanda, Bukhara e Khiva...

Dal 7 al 14 Aprile 2020

...... Le cupole blu delle moschee e madrasse, i minareti finemente scolpiti, che salgono al cielo. Uzbekistan vi invita a scoprire le sue bellezze di archittetura e farvi conoscere con le sue antiche tradizioni che risalgono all’alba dei tempi. Lo stile di vita, che incoraggia molti ai momenti di riconciliazione e intimità.Questo è un luogo ideale per immergersi in un altro mondo diverso da qualsiasi cosa che avete visto nel passato...

 

07 Aprile: ROMA / URGENCH
Trasferimento in pullman riservato a Roma Fiumicino. Alle 20h30 partenzacon volo di lineaper l’Uzbekistan. Pasti e pernottamento a bordo.

08 Aprile: Urgench–Khiva
Ore 05h30 (ora locale) arrivo all’aeroporto di Urgench. Operazioni doganali; incontro con guida locale, sistemazione in pullman e partenza per Khiva. Sistemazione in hotel e prima colazione. Giornata dedicata alla scoperta  della città intramurale di Khiva - Ichan Kala, la capitale di un khanato del XVII° secolo, situata nel cuore di un'oasi di Khorezm. Vecchia città che ha più di venti secoli della storia, dove le tradizioni sono ancora vive. Khiva è un tesoro dell'antica architettura uzbeka: la città è consegnata nelle mani degli storici, archeologi e architetti che restaurano e conservano i monumenti preziosi:il complesso Ichan Kala ( la citta’ interna)visite della madrasa di Alla Kuli Khan, della madrassa di Muhammad Amin Khan e il minareto troncato Kalta Minor,fortezza Kunya Ark con l’harem e le vecchie prigioni.Pranzo in ristorante.Al termine visita del mausoleo di Pahlavan Mahmud: e’ un mausoleo del XIX secolo  ilpiu’ bello e piu’ sacro mausoleo di Khiva dedicato a Pahlavan Mahmud (1247-1325) dottore e poeta ,oggi onorato come una persona sacra; si prosegue con la visita  del minareto Ismail Khojacona la sua altezza di metri 46, della moschea Juma (del Venerdi) e del palazzo Tashhavli, o il “Palazzo del Pietra” con il suo harem costruito come splendida alternativa alla KunyaArk.  Visita dello studio del incisione in legno. Cena in ristorante. Pernottamento.

09 Aprile: Khiva – Bukhara
Prima colazione in albergo.  Partenza per Bukhara attraverso il deserto Kizil Kum” le sabbie rosse”.  L' itinerario porta ad attraversare il fiume Amu-Darya, vero serpente blu nel deserto e poi attraverso la steppa arida con le sue greggi delle pecore d'astrakan.Pranzo in ristorante.Arrivo a Bukhara, il principale centro del deserto Rosso ed antica capitale del regno persiano. Rappresenta la città sacra per eccellenza dell’Asia centrale, con il suo enorme bagaglio culturale. Arrivo nel tardo pomeriggio.Sistemazione in albergo. Tempo a disposizione.Cena e pernottamento in hotel.

10Aprile : Bukhara
Prima colazione in albergo.Tutta la giornata dedicata alla visita della città: il minareto Kalyan, il quartiere Poi-Kalyan con le moschee e madrasse che rintracciano tutta l’evoluzione dell’archittetura dai Samanidi ai Shaybanidi. Visita della madresseMirArabe quelle  diUlugbek e di Abdulaziz Khan, della moschea Magoki Attori e quella di Gao Kushon, del mausoleo di Ismail Samani, Chashma Ayub e famoso bazar di Bukhara.  Pranzo. Si prosegue con la visita alla fortezza Ark- residenza dell’Emiro e la moschea Bolo Hauz. Il simbolo principale della città è  il Minareto  Kalyan alto ben 47 metri. Visita della Moschea di Kalyan collegata al minareto  da un piccolo ponte. Cena in ristorante. Pernottamentoinhotel.

11 Aprile: Bukhara-Samarcanda
Prima colazione  inhotel. Trasferimento a Shakhrisabz “la città verde”. Piccolalocalitàsituata a 90 kma sud di Samarcanda. Visita alle splendide rovine di questa antica e gloriosa città, con oltre duemila anni di storia. Venne costruita secondo un modello tipico dell'Alto Medio Evo con una struttura centrale simile a quelle di Samarcanda e Bukhara ed ha continuato a svilupparsi durante il IX e X secolo nonostante i continui conflitti tra le dinastie samanidi e i turchi. E’ la città natale di Tamerlano e una volta, probabilmente, la sua fama oscurava addirittura quella di Samarcanda. Egli vi fece infatti costruire il PalazzoAk-Saray (1379-1404) “il palazzo bianco” di cui sbalordiscono la grandezza e la magnificenza. Lo stesso vale per il Dorutilavat (seggio del potere e della forza) che forse arrivava anche a superare in grandiosità lo stesso palazzo, mentre tra le altre attrattive ci sono le tombe degli antenati di Tamerlano e la gigantesca moschea di Kok-Gumbaz (1435) utilizzata come moschea per la preghiera del venerdì. Pranzo in un ristorante locale.Trasferimento tardo pomeriggio a Samarcanda. Arrivo a Samarcanda trasferimento in hotel sistemazione.Cena e pernottamento in hotel.

12Aprile : Samarcanda
Prima colazione in hotel. Scoprite la capitale dell’empero di Tamerlano con la sua storia di venticinque secoli. Samarcanda è una vera e propria “soglia del paradiso”, ha il nome magico un po’ misterioso, un invito lungo a viaggiare per gli artisti e sognatori, che ha montenuto le sue cupole smaltate a vetro, sue mura dai colori vivaci e mausolei che costituiscono il tesoro dell‘architettura dell’Asia Centrale. Visita del mausoleo Gur Emir (XV° secolo)  la sede della tomba di Tamerlano e dei suoi discendenti, orgoglio di Samarcanda con la sua bellissima cupola nervata, di color blu turchese. Dicono: “Se il cielo sparisce, la cupola di Gur Emir lo sostituirebbe”. Il mausoleo Rukhabad quello del precettore di Tamerlano. La famosa Piazza Registan circondata dalle meravegliose madarase di Ulugbek, Sher Dor e Tilla – Kari, decorate con l’abbagliante maiolica, la testimonianza dell’evoluzione dell’architettura dei Temuridi.La  moschea di Bibi-Khanim (XV secolo) rappresenta una gigantesca architettura.Vicino alla  moschea si trova il bazar orientale Siabe’ la   parte piu’ viva e piu’ colorataPranzo in  città in un ristorante tradizionale. Continuazione delle visite: la necropoli Shahi – Zinda composta da 11 mausolei risalenti ai XI° e XIX° socoli, tra cui quello di Kussama ibn Abbas, cugino del profeta Muhammad.Escursione per il museo archeologico di Afrosiabche conduce il visitatore attraverso gli 11 strati di civilta’ diverse che compongono Afrosiab.La visitadell'osservatorio di Ulugbek, uno dei più grandi astronomi del suo tempo che ha costruito  nel XV° secolo da Ulugbek.Il suo astrolabio di 30 m progettato per osservare la posizione delle stelle ,faceva partevgi un oservatorio di tre piani e con tetto piano.Cena in ristorante.Pernottamentoinhotel.

13 Aprile: Samarcanda -Tashkent.(300 km )
Prima colazione in hotel. Partenza per Tashkent, la capitale dell’Uzbekistan. Sistemazione in hotel. Pranzo. Pomeriggio dedicato alla scoperta della città con i suoi ampi viali e spazi verdi. Possibilità di vedere la vita quotidiana della magalopoli, che ha mantenuto l’atmosfera esotica, con i suoi mercati all’aria aperta e parchi verdi. Visita della parte vecchia della città di Tashkent: un immenso complesso architettonico Khast – Imam (oggi restaurato) che include la madrasa di Barak Khan, il mausoleo Kafal Shashi etc. Rientro in hotel. Cenadell’arrivederci in ristorante. Pernottamento in hotel.

14  Aprile: Tashkent – Roma
Prima colazione in albergo.Visita  della splendida madrassa di Kukeldash, scuola  coranica del  XVI secolo, la cui piazza si riempie  di fedeli  al Venerdì  in occasione della preghiera settimanale. Nelle vicinanze sorgono  la piccola moschea Jami ed il bazar Chorsu, un enorme mercato all’aperto. Si prosegue con la visita della bellissima Piazza dell’Indipendenza. Pranzo in ristorante e trasferimento in aeroporto.  Alle ore 15h15 partenza con volo di linea diretto a Roma con arrivo a Fiumicino alle ore 19h15. Proseguimento in pullman per il rientro in sede.

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE………………….€  1.650,00

 

Supplemento camera singola………………………€  200,00

 

NOTA BENE: CAMBIO APPLICATO 1 USD = € 0,90

Eventuali sensibili variazioni renderanno necessario un adeguamento della quota di partecipazione.

 

 

La  quota comprende:

  • Trasferimento in pullman riservato da Frosinone a Fiumicino e viceversa;
  • Trasporto aereo con voli di linea Uzbekistan Airlines da Roma ad Urgench e da Tashkent a Roma;Bagaglio da stiva kg 20;
  • Tutti i trasferimenti in pullman granturismo riservato: dal giorno d’arrivo fino all’ultimo giorno;
  • Assistenza di guida locale parlante italiano per tutto il tour;
  • La sistemazione in hotels di 4 stelle nelle camere a due letti con servizi privati (1 Khiva, 2 Bukhara, 2 Samarcanda, 1 Tashkent) ;
  • Trattamento di pensione completa: dalla prima colazione del giorno 8 al pranzo del 14 Aprile 2020, inclusa acqua minerale;
  • Visite ed escursioni indicate nel programma inclusi tutti gli ingressi;
  • Borsa da viaggio;
  • Assicurazione medico sanitaria e bagagliocon centrale operativa  24/24  ore.

 

La quota non comprende :

  • Le tasse aeroportuali € 150,00 (da riconfermare 20 giorniantecedenti la partenza);
  • Bevandealcolicheai pasti ; mance guida edautista ; tutto quanto non inclusonella quota comprende.

 

 

DOCUMENTI: Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.

 

Prenotazioni:  Siaccettanofino ad esaurimento dei 30 postidisponibili e comunqueentro e non oltre  il  23 Gennaio 2020  previoversamento di  € 600,00 per persona. Secondoacconto pari ad  € 600,00 entro e non oltre il 27 Febbraio;  saldo + tasse aeroportualientro il  26 Marzo.

 

 

FACOLTATIVO:  Polizza annullamento viaggio a partire da €  70,00

 

 

 

 

 

 

 


Data di Partenza:
07-04-2020
Data di Ritorno:
14-04-2020
Durata:
Prezzo:
1.650,00
Iscrizioni entro: