Salta al contenuto principale
PER INFO E PRENOTAZIONI CONTATTACI AL NUMERO: 0775874526

TOUR DELLA SARDEGNA

TOUR DELLA SARDEGNA

Un viaggio attraverso i misteri,i miti, le leggende, le arcane bellezze, i sapori antichi e  l'ospitalità di una terra fatata.

 

1°  Giorno: CIVITAVECCHIA / OLBIA
Nel pomeriggio trasferimento in pullman granturismo riservato per Civitavecchia. Imbarco su nave Tirrenia e partenza per la Sardegna. Sistemazione nelle cabine doppie di 2^ classe riservate con servizi interni. Cena a cura dei partecipanti. Pernottamento.

2° Giorno: OLBIA / COSTA SMERALDA / STINTINO / ALGHERO
Ore 07h00 sbarco nel porto di Olbia. Sistemazione in pullman e partenza per bellissima e rinomata “Costa Smeralda” tratto di costa famosa in tutto il mondo, dalle acque incredibilmente limpide e spiagge di un bianco surreale. Soste nei più rinomati centri turistici della Costa : Porto Cervo, Porto Rotondo e BajaSardinia . Proseguimento per STINTINO, uno dei più suggestivi luoghi turistici e panoramici della Sardegna. Sistemazione in confortevole hotel di 4 stelle.  Pranzo.    Nel pomeriggio escursione ad ALGHERO, una città fortezza. Incontro con la guida e visita della Torre di Porta Terra, antico ingresso della città e prosegue lungo il perimetro delle mura attraverso la visione delle torre cinquecentesche. Il percorso prosegue tra le vie acciottolate del centro storico, tra gli splendidi palazzi e tra le splendide chiese.  Visita della cattedrale di Santa Maria, la chiesa di San Francesco con annesso il chiostro e la chiesa di San Michele, i Bastioni Cristoforo Colombo, la Torre di San Giacomo etc.  Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° Giorno: STINTINO / SASSARI / STINTINO *
Prima colazione in hotel. Mattino escursione a SASSARI, seconda città della Sardegna per grandezza ed importanza economica; è una città ricca di storia e di tradizioni musicali.  Incontro con la guida e visita del centro storico di Sassari per ammirare:la  Piazza Castello, ex fortilizio, punto di collegamento tra la città storica e le espansioni moderne; Museo Nazionale “Sanna” , di  grande interesse archeologico, etnografico e pittorico con raccolte di pittori sardi, scuole italiane e straniere; il Duomo, nel cuore della città medievale con architetture del gotico aragonese; i solenni interni custodiscono numerose opere d’arte e la preziosa Statua d’argento di S. Gavino; il Palazzo Ducale adibito a Municipio; l’antichissima Chiesa di Santa Maria  di Betlem con un bellissimo gruppo ligno della Madonna con il Bambino. Rientro in hotel per il pranzo. Pomeriggio a disposizione in completo relax balneare sulla bellissima spiaggia “La Pelosetta”. Cena e pernottamento in hotel.

4° Giorno:BOSA / ORISTANO / CAGLIARI
Prima colazione n hotel. Partenza alla volta di BOSA, centro fondato dai Malaspina nel 1200. Sorge nella valle del fiume Temo, il solo navigabile in Sardegna. Visita della Cattedrale romanica di S.Pietro (1100) costruita con la tipica trachite rossa del luogo. Vi si trova anche il Castello dei Malaspina che contiene al suo interno una chiesa che conserva affreschi di scuola catalana. La città é famosa per la lavorazione e l'esportazione del corallo, così come per la lavorazione dei tessuti, per i ricami di filet e per i cesti intrecciati in asfodelo. Proseguimento per la penisola del SINIS (Oristano). Si visiterà il sito archeologico di THARROS: città di origini prima nuragiche, poi punico-romane. Pranzo in ristorante. Proseguimento per CAGLIARI,chiamata in sardo Casteddu.La città é situata nella zona meridionale della Sardegna e si affaccia al centro del Golfo degli Angeli e si sviluppa intorno allo storico quartiere di Castello. Sistemazione in confortevole hotel. Cena e pernottamento.

5°  Giorno:  SULCIS INGLESIENTE / NEBIDA MASUA / IGLESIAS / S. ANTIOCO
Dopo la prima colazione partenza per il SulcisInglesiente: zona conosciuta per l'attività estrattiva di molti minerali nel territorio di Iglesias e per quella del carbone nel Sulcis. Visita accompagnata al complesso minerario di S.Giovanni  e alla Grotta di S.Barbara, costituita da stalattiti e stalagmiti e dalla volta di cristalli di barite. Proseguimento per Nebida Masua, località protesa sul mare dal quale si erge il maestoso Pan di Zucchero: splendido scoglio di calcare cambrico originato dall'erosione marina che ne ha determinato l'isolamento dalla terra ferma. La sua forma massiccia e arrotondata (133 m. di altezza) richiama per certi versi il famoso Pao de Azucar della baia di Rio de Janeiro. Pranzo a base di pesce. Al termine visita a S.ANTIOCO. Per estensione é la quarta isola italiana mentre al sesto posto troviamo l'isola “sorella” S.PIETRO. S.Antioco fu abitata da popolazioni nuragiche. Costituisce l'unico caso in Europa di isola minore sulla quale siano presenti popolazioni storicamente diverse per lingua, tradizioni e costumi. Il nome S.Antioco deriva dal fatto che nel I sec. d.C. la religione cristiana fu portata da questo santo proveniente dal Medio Oriente. Esiste restaurata una delle prime chiese cristiane del Mediterraneo, assunta a ruolo di “Basilica Minore” con le catacombe di S.Antioco. Inoltre, é' uno dei pochi luoghi al mondo dove viene effettuata la filatura e tessitura del “bisso” (fibra ricavata dal mollusco denominato “pinna nobilis” presente nelle lagune locali a fondo sabbioso). Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

6° Giorno: CAGLIARI / VILLA SIMIUS
Dopo la prima colazione visita con guida di CAGLIARI. E’ una città che in comune con Roma, Lisbona e Istanbul ha il fatto di essere stata costruita su 7 colli che identificano altrettanti quartieri. La guida illustrerà: Il Castello che dal XIII sec. al XIX sec. fu il quartiere delle massime autorità civili, militari e nobiliari; la Cattedrale di S. Maria Assunta e di S.Cecilia, sede vescovile e parrocchiale del quartiere storico Castello. Custodisce sette secoli di memorie storiche; la Porta  Cristina, porta di accesso che venne così chiamata in onore della regina Maria Cristina di Borbone, sposa di Carlo Felice; la Torre  Dell' Elefante, la seconda torre medievale più alta di Cagliari, dopo la torre di S.Pancrazio; il  Bastione di Saint Remy , una fortificazione il cui nome deriva dal primo viceré piemontese :Filippo-Guglielmo Pallavicini, barone di Saint Remy, etc.   Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio escursione panoramica lungo la stupenda costa di VILLASIMIUS. Il paese di Villasimius sorge nella punta sud orientale della Sardegna, nel lato occidentale del rio Foxi che si getta nel mare del golfo di Carbonara. L'abitato è incastonato in una zona costiera incantevole, comprendente la corona di spiagge dislocate lungo la strada che parte da Cagliari verso il Sarrabus. Arenili candidi e mare trasparente hanno infatti reso Villasimius centro turistico di notevole fama in Sardegna, Dal 1998, in virtù della sua fortunata configurazione naturalistica, Villasimius può vantare l'Area Marina Protetta di Capo Carbonara: un ecosistema marino incontaminato e preziosissimo.  Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

7° Giorno: BARUMINI / NUORO / OLBIA
Prima colazione in hotel. Partenza per BARUMINI, sito archeologico detto “Su Nuraxi”(il nuraghe) stato dichiarato nel 1997 dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità. E' sicuramente il monumento più importante della civiltà nuragica. Caratteristico perché unisce all'enorme fortezza un vasto e labirintico villaggio con viottoli strettissimi e case a corte, pozzi cisterne e capanne per le riunioni, legati ad una storia misteriosa iniziata 3500 anni orsono. La civiltà nuragica svolse un ruolo importante nella diffusione della cultura micenea ed in seguito di quella fenicia.  “Su Nuraxi” é l'esempio più completo e meglio conservato di nuraghe. Al termine proseguimento per NUORO, città di tradizione e di cultura: è l’Atene sarda. Artisti e letterati come Salvatore e Sebastiano Satta, Francesco Ciusa e Grazia Deledda le diedero la notorietà in tutta Europa. Pranzo in ristorante. Al termine passeggiata guidata nel centro storico di Nuoro percorrendo stretti vicoli ricoperti di ciottoli, ammirando case antiche in pietra, cortili, portici e piazzette. Visita del quartiere storico Seuna, un tempo dimora di contadini ed artigiani e del quartiere Santu Pedru che ospitava i pastori ed i proprietari terrieri.  Visita della grandiosa Cattedrale di Santa Maria della Neve. Proseguimento verso Olbia percorrendo un bellissimo tratto di costa lungo la quale affacciano noti centri turistici e balneari quali Siniscola, La Caletta, Budoni, San Teodoro e Puntaldia. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. Il c8

8° Giorno: OLBIA/CIVITAVECCHIA
Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione.Trasferimento al porto di Olbia. Imbarco su nave traghetto della Tirrenia ed alle ore 12h00 partenza per Civitavecchia. Alle 17h30 sbarco nel porto di Civitavecchia e trasferimento in pullman per il rientro in sede.

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE :

A) Sulla base di minimo 40 / 45 partecipanti …………………………… € 785,00
B) Sulla base di minimo 35 / 39 partecipanti …………………………… € 805,00
C) Sulla base di minimo 30 / 34 partecipanti …………………………….€ 830,00

 

Supplemento camera singola (hotel)  ……………………………………. € 130,00

 

Le quote comprendono:

  • Viaggio in pullman granturismo riservato dotato di moderni comforts;
  • Trasporto con traghetto della Tirrenia  Civitavecchia/Olbia/Civitavecchia con sistemazione in cabine doppie riservate di 2^ classe (andata) e passaggio semplice al ritorno;
  • Sistemazione in confortevoli hotels di categoria 4 stelle a Stintino, Cagliari ed Olbia nelle camere doppie riservate con servizi privati;
  • Trattamento di pensione completa: dal pranzo del 2° giorno alla prima colazione dell’ultimo, bevande incluse;
  • Tutte le escursioni indicate in programma con assistenza di guide specializzate;
  • Pedaggi autostradali; vitto ed alloggio per l’autista;
  • Assicurazione medico sanitaria Europ Assistance.

 

Le quote non comprendono: gli ingressi in genere; eventuale tassa di soggiorno; quant altro non indicato ne “La quota comprende”

 

3° Giorno: ISOLA DELL’ASINARA (Escursione facoltativa intera giornata € 50,00 tutto incluso)
Dopo la prima colazione imbarco sul traghetto per raggiungere l'isola della’ Asinara (20 minuti di Navigazione). Sbarco nel Porto di Fornelli da dove inizieremo la visita, guidata da esperti naturalistici, su fuori strada da 8 persone. L'ASINARA é un'isola situata fra il Mar di Sardegna, il Mare di Corsica e l'omonimo golfo. Ha una superficie di 52 km q.ti e gli ultimi abitanti stanziali la lasciarono nel 1855 per fondare il prospiciente comune di Stintino, situato oltre l'estremità di Capo  Falcone. Inoltre è ricchissima di avifauna e ittiofauna. Grazie alla permanenza del carcere di massima sicurezza nell'ultimo secolo, l'Asinara é ad oggi una delle isole maggiori del mar Mediterraneo che ha subito un minore sfruttamento e consumo del territorio che é disseminato da diversi luoghi di interesse. Pranzoal cestino fornito dall’hotel. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel.


Data di Partenza:
09-09-2018
Data di Ritorno:
16-09-2018
Durata:
8 Giorni
Prezzo:
€ 785,00
Iscrizioni entro: